Acqua viziata Un romanzo graffiante sugli italiani in barca

Acqua viziata

Un romanzo graffiante sugli italiani in barca

Anteprima Scarica anteprima
Il tratto di mare da Fiumicino all’isola di Ponza, il caldo di fine giugno, le acque affollate di un week-end lungo, cinque barche e altrettanti equipaggi, tutti rigorosamente italiani: lo skipper a noleggio, disincantato e disadattato, che porta in giro le coppie di città; il cafone arricchito che organizza festini e orge su una barca esagerata; il patito della navigazione che comanda la sua barchetta come fosse una portaerei e si crede un ammiraglio... Un romanzo grottesco, ma anche un po’ malinconico, che racconta le varie forme dello sfascio sociale e del disagio individuale che ci colpisce un po’ tutti e dove gli italiani in barca diventano lo specchio, ancora più nitido, degli italiani «sulla terra». La scrittura di Roberto Goracci, graffiante, divertente, anarchica (come quella di un Bukowski redivivo), ne fotografa le nevrosi, gli slanci, le meschinità e l’involontaria comicità.

Dettagli libro

  • Editore

  • Lingua

    Italiano
  • Lingua originale

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    240
  • Argomento

  • Collana

Sull'autore

Roberto Goracci

Roberto Goracci nasce a Roma nel 1966. Ha cominciato a lavorare come skipper nel 1987. Dal 1995 al 1999 ha vissuto a Cuba e da questa esperienza è nato il libro A est dell’Avana. Nel 2010 ha pubblicato sempre con TEA Acqua viziata. Attualmente sta cercando di far perdere le sue tracce.

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF