Pippi a villa Villacolle e altre storie

Pippi a villa Villacolle e altre storie

Anteprima Scarica anteprima
”Perché tieni un cavallo nella veranda?” chiede Annika. ”Be’, in cucina mi starebbe sempre tra i piedi, e in salotto non penso che si trovi bene” risponde Pippi. In a fumetti l’umorismo bislacco convive con la nostalgia. Il testo è scritto in stampatello maiuscolo, il che facilita la lettura dei più piccoli. Più vicini di così a Pippi, Tommy e Annika non si può arrivare!

Dettagli libro

Sull'autore

Astrid Lindgren

Scrittrice svedese per ragazzi. Ignorata all'esordio (Britt-Mari, 1944), ha conquistato fama internazionale con i racconti di Pippi Calzelunghe (1945), una bambina che vive sola e sovverte l'«ordine» stabilito dagli adulti. Tra le altre opere, tutte caratterizzate da grande vivacità e da un'adesione della fantasia alla realtà quotidiana, senza traccia di moralismo, si ricordano Kalle Blomkvist, il grande detective (1946), Il libro di Bullerby (1947-52), Karlsson sul tetto (1955), Rasmus e il vagabondo (1956), Martina di Poggio di Giugno (1960), Emil (1963), Vacanze all'isola dei gabbiani (1964). In altri racconti, temi seri come l'abbandono, il lutto o il conflitto affettivo con i genitori si intessono con trame fantasy (Mio piccolo Mio, 1954; Fratelli Cuordileone, 1973) e storiche (Ronja, la figlia del brigante, 1981). Il Junnibacken di Stoccolma («Poggio di giugno», il parco per bambini) celebra gli amatissimi racconti della scrittrice.

Ti potrebbe interessare