Elogio della follia e altri scritti

Elogio della follia e altri scritti

Anteprima Scarica anteprima
I GRANDI LIBRI DELLO SPIRITO GARZANTI: COLLANA DIRETTA DA VITO MANCUSO.

L’Elogio della follia, breve e fulminante trattato dedicato a Tommaso Moro (1509), è il capolavoro di Erasmo. In sapiente equilibrio tra fantasia e satira, esortazione e ironico doppio senso, l’opera, per bocca della Follia, celebra la gioventù, l’ebbrezza, il piacere, criticando la vacuità e il malcostume dei potenti e degli ecclesiastici.
La «follia» di Erasmo non è però quella bacchica del furore e della perdita di sé; piuttosto è l’affermazione dei valori umanistici di tolleranza e buon senso, l’essenza stessa di ciò che di prezioso e imprevedibile c’è nell’uomo, a partire dalla disarmante adesione alla semplicità del dettato evangelico.
Attraverso la sua opera più discussa e amata, corredata da una scelta di altri scritti, prende forma il ritratto spirituale dell’umanista che comprese le contraddizioni del suo tempo in maniera più lucida dei riformatori suoi contemporanei.

Roberto Giannetti è nato e vive a Firenze. Dopo aver approfondito i rapporti tra psicologia e neoidealismo, si è dedicato allo studio dell’umanesimo nordico.

Dettagli libro

Sull'autore

Erasmo Da Rotterdam

Erasmo da Rotterdam (Rotterdam 1466/1469 - Basilea 1536), umanista e filologo, fu tra i maggiori esponenti della cultura europea a cavallo tra il XV e il XVI secolo. Fra i suoi libri ricordiamo l’Elogio della follia.

Ti potrebbe interessare