Gatti di lungo corso Avventure marinaresche di intrepidi felini

Gatti di lungo corso

Avventure marinaresche di intrepidi felini

Anteprima Scarica anteprima
Avventure marinaresche di intrepidi felini

«È giunto il momento di innalzare un canto di lode a una bizzarra e misteriosa razza di animali, il gatto delle navi». Gustav Schenk, Kador il navigatore



Senza i gatti il planisfero oggi sarebbe diverso; senza i gatti le grandi spedizioni per mare e i viaggi d’esplorazione difficilmente sarebbero stati possibili: durante i lunghi viaggi attraverso l’Atlantico i gatti delle navi sono stati compagni di cruciale importanza perché proteggevano le provviste di cibo da ratti e topi. Pertanto la loro presenza su navi mercantili e da guerra, spedizioni e crociere passeggeri è stata scontata fono al XX secolo. Una compagnia di assicurazioni francese esigeva persino la presenza di un gatto a bordo o la copertura assicurativa sarebbe venuta meno. La tradizione di portare un gatto a bordo continua ancora oggi in molti luoghi. Detlef Bluhm ha ricostruito la storia dei gatti delle navi e racconta della loro vita a bordo, di audaci passeggiate a terra, viaggi d’esplorazione avventurosi e rischiose operazioni di salvataggio di gatti delle navi finiti fuoribordo.

Dettagli libro

Sull'autore

Detlef Bluhm

Detlef Bluhm, nato nel 1954 a Berlino, ha lavorato a lungo nel settore dell’editoria, come libraio e come editore. Dal 1992 è direttore dell’Associazione dei librai e editori di Berlino. Dal 1989 ha pubblicato diversi libri fra cui, pubblicati in Italia con successo, Impronte di gatto, Gatti di lungo corso, Il gatto che arrestava i malviventi, Tutto quello che vorreste sapere sui gatti, La gatta che mangiava le acciughe.

Ti potrebbe interessare