Gli indispensabili 30 capolavori per pianoforte da ascoltare almeno una volta nella vita

Gli indispensabili

30 capolavori per pianoforte da ascoltare almeno una volta nella vita

Anteprima Scarica anteprima
Nella babele di suoni che possiamo ascoltare oggi non è facile orientarsi. Questo libro propone agli appassionati di musica classica, ma ancor più a coloro che non lo sono ancora, 30 composizioni per pianoforte, sia solista sia con orchestra, da ascoltare almeno una volta nella vita. L'autore, il pianista e storico del pianoforte Luca Ciammarughi, sa bene che questi “indispensabili”, dopo essere stati ascoltati “almeno una volta”, possono creare dipendenza: non riusciamo più a staccarcene, non solo per la loro estrema bellezza, ma anche perché a ogni ascolto ci spingono a interrogarci sul mondo, andando al di là del lato puramente estetico. Non soltanto rendono più bella la nostra vita, ma pungolano il nostro spirito critico o creano in noi quelle fruttuose “crisi” da cui nasce ogni perfezionamento interiore. Questo volume, sviscerando un mondo sonoro che dal barocco interpretato al pianoforte arriva fino agli Studi di Ligeti, non si limita a descrivere le caratteristiche principali delle musiche scelte, ma ne sottolinea l'importanza e il significato all'interno della storia del pensiero. Ogni capolavoro viene raccontato come opera unica e assoluta, senza però dimenticare i cortocircuiti con la vita del compositore, il contesto storico, la società, le altre arti.
Queste pagine non si rivolgono soltanto agli esperti, che vi troveranno un punto di vista talvolta inedito sulla storia del pianoforte e della musica, ma anche e soprattutto agli studenti desiderosi di avere uno sguardo  più vasto su ciò che suonano o ascoltano e a chi, incuriosito dal vasto e ricchissimo mondo pianistico, desidera accedervi per la prima volta in maniera sintetica ma approfondita.
 

Dettagli libro

Sull'autore

Luca Ciammarughi

Luca Ciammarughi è pianista, scrittore e conduttore radiofonico. Dal 2007 è in onda quotidianamente su Radio Classica. Ha studiato con Paolo Bordoni al Conservatorio di Milano, dove si è diplomato con lode in pianoforte e con menzione d'onore in musica vocale da camera. Ha inciso numerosi cd e suonato per istituzioni di prestigio in Europa e negli Stati Uniti. Scrive note di sala per il Teatro alla Scala e l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha tenuto conferenze alla Fenice di Venezia e in molti Conservatori italiani. Ha scritto per Zecchini Editore i libri Da Benedetti Michelangeli alla Argerich e Soviet Piano; per LIM il volume Le ultime Sonate di Schubert; per La Repubblica una monografia schubertiana. Recentemente ha realizzato numerose lezioni-concerto alla Palazzina Liberty di Milano e ha curato per il canale YouTube del Teatro alla Scala la serie di interviste “Prima la musica”. 

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF