I canti d'amore di Wood Place
I canti d'amore di Wood Place

I canti d'amore di Wood Place

«Ho vissuto per tre settimane nelle pagine di questo libro. È lungo. È un viaggio. È qualcosa di così straordinario che non sono sicura fosse esistito neppure nei nostri sogni collettivi. »
ALICE WALKER, autrice di Il colore viola

«Un romanzo di formazione delicato e vibrante. La giovane protagonista fa i conti con quello che significa essere una donna nera oggi... Il viaggio nella storia dei suoi antenati le offre non solo una visione del difficile passato della sua famiglia, ma anche gli strumenti per immaginare il proprio futuro. »
TIME

«Questo è il genere di libro in cui ci si imbatte una volta ogni dieci anni. Sì, sono più di 800 pagine, una montagna da scalare, ma ne vale la pena, e la vista dall'alto trasformerà il vostro modo di capire l'America. Per profondità di analisi e ampiezza di visione, un romanzo semplicemente magnifico. »
WASHINGTON POST

«Se questo non è il grande romanzo americano, è un potente tentativo di realizzarne uno. »
Kirkus Review

Il potente romanzo di esordio di Honorée Fanonne Jeffers è il racconto dell’educazione sentimentale di una giovane donna, ma al tempo stesso una grande saga famigliare che attraversa secoli di storia americana. Mescolando con maestria i due piani del presente e del passato, segue il difficile cammino di Ailey Pearl Garfield, che cresce e si forma in una grande città del Nord America, ma fin da bambina ha sempre trascorso le estati nel Sud, in Georgia, dove sono vissuti i suoi antenati materni dopo l’arrivo dall’Africa, in un villaggio che ora si chiama Chicasetta, ma a cui uno schiavista bianco aveva dato il nome di Wood Place. Sulla vita di Ailey, su quella delle sue sorelle e delle donne della famiglia aleggia un terribile segreto, una realtà drammatica con la quale è quasi impossibile venire a patti. Studentessa brillante, Ailey rinuncia al corso di Medicina, intrapreso per seguire le orme dell’amato padre, per dedicarsi alla Storia, guidata da un prozio che le trasmette la passione per le radici e le lotte del suo popolo. Riscoprendole, ritroverà anche se stessa, in un viaggio esaltante e spesso doloroso nel passato della sua famiglia – un incrocio di nativi americani, neri schiavi, neri liberati, padroni bianchi e bianchi poveri – al termine del quale imparerà ad accettare tutta la sua eredità, un’eredità di oppressione e resistenza, schiavitù e indipendenza, crudeltà e coraggio che è la storia – e il canto – dell’America stessa.

Dettagli libro

Sull'autore

Honorée Fanonne Jeffers

Honorée Fanonne Jeffers è autrice di narrativa, poetessa e saggista, e insegna scrittura creativa e letteratura all’Università dell’Oklahoma. Ha pubblicato cinque raccolte di poesie, tra cui The Age of Phillis, che ha vinto il NAACP Image Award for Outstanding Literary Work in Poetry ed è stata selezionata per il National Book Award 2020. I canti d’amore di Wood Place, suo primo romanzo, ha avuto un vasto successo di critica e di pubblico. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il National Books Critics Circle Award, ed è in corso di traduzione in molti Paesi.

Ti potrebbe interessare