I padroni del mondo Come la cupola della finanza mondiale decide il destino dei governi e delle popolazioni

I padroni del mondo

Come la cupola della finanza mondiale decide il destino dei governi e delle popolazioni

Anteprima Scarica anteprima
Un club esclusivo di poche migliaia di persone, non elette democraticamente, che decide i destini di intere popolazioni, in grado di manipolare i mercati finanziari e di imporsi sulla politica e sugli Stati. Chi sono, come agiscono e quali obiettivi hanno i banchieri – i famigerati bankster – che guidano i giochi delle banche centrali e vivono sulle spalle della classe media e dei ceti più poveri? Il libro di Ciarrocca riesce a mappare il genoma della finanza mondiale attraverso la rete di società finanziarie e industriali che di fatto controllano l’economia mondiale, e ne denuncia la pericolosità. Ecco come i grandi istituti commerciali azionisti delle banche centrali, innanzitutto la Federal Reserve e la Bce, riescono a veicolare le informazioni e a tirare le fila del capitalismo mondiale. Il prezzo di materie prime, azioni, obbligazioni, valute, non è frutto di una contrattazione libera, quella è solo una messa in scena. La realtà è ben diversa: sono i bankster a condurre il gregge dei piccoli risparmiatori e dei contribuenti, complici le agenzie specializzate come Moody’s e Standard & Poor’s e i governi loro alleati, pronti a scaricare sulla collettività il peso delle crisi e l’onere di generare nuovo cash. Come uscirne? La proposta c’è, e l’autore ce la illustra. I cittadini sarebbero finalmente svincolati dai diktat della finanza, e i governi non dovrebbero più cedere il potere di creare moneta alle grandi banche commerciali, la cui influenza sarebbe ampiamente ridimensionata. Una rivoluzione dalla parte della gente che lavora e dell’economia reale.

Dettagli libro

Sull'autore

Luca Ciarrocca

Imprenditore del web, giornalista e scrittore, ha vissuto per molti anni a New York, dove è stato corrispondente di importanti testate. Nel 1999 ha fondato “Wall Street Italia”, il primo sito italiano indipendente di economia e finanza, che ha diretto per quindici anni. È autore di I padroni del mondo (Chiarelettere, 2013), di Rimetti a noi i nostri debiti (Guerini, 2015) e di Intervista sulla Cina (Gangemi, 2018). Combatte per una riforma del capitalismo finanziario estremo e per un controllo dell'hate speech sui social media, tramite l'associazione “StopSocial.it”.

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF