Il bistrot della speranza

Il bistrot della speranza

Anteprima Scarica anteprima
«Beth Morrey ci ricorda la magia di fidarsi degli altri.»
iO Donna - Rossana Campisi

«Una scrittrice brillante.»
TTL – La Stampa - Federica Bosco

«Una lettura commovente che risolleva la giornata, un balsamo per i momenti difficili.»
Sunday Express

Teiere azzurre, tavolini di ferro battuto, tovagliette di cotone arcobaleno. Sono i colori le prime cose che Delphine nota quando entra nel piccolo bistrot all’angolo. C’è qualcosa, in quel posto, che la fa sentire a proprio agio, forse il profumo delle torte speziate, forse il caldo sorriso dei proprietari. Lei, in realtà, è entrata solo per rispondere all’annuncio «Cercasi cameriera», un lavoro che le permetterebbe di pagare la scuola di Emily, la figlia che sta crescendo da sola. Eppure, giorno dopo giorno, ha l’impressione che quel posto abbia qualcosa di magico, a partire dai clienti che, entrando, le illuminano la giornata. C’è Lexy, con il suo marcato accento francese, che chiede sempre un tè caldo con una parola gentile; c’è Roz, un’insegnante che, dietro il perenne broncio, nasconde un animo sensibile che esplode in una risata improvvisa mentre addenta un muffin; e Dylan, con il suo buffo cane e lo sguardo intenso che sembra vedere in lei qualcosa di più di una cameriera e di una mamma. In poco tempo, Delphine trova nel bistrot un’altra famiglia. Quello che però non si aspettava di trovare era il coraggio di riprendere in mano i sogni messi da parte. Finire la scuola, esibirsi su un palco, uscire per un appuntamento: tutte cose che, a ventotto anni, non credeva più di poter realizzare. Perché i gesti di gentilezza non restano inascoltati. Sono gesti che si diffondono da una persona all’altra come un fiume che, inarrestabile, arriva al mare. Un fiume che nasce dalla speranza ritrovata.

Dopo il bestseller La seconda vita di Missy Carmichael, successo del passaparola per settimane in classifica, Beth Morrey torna con un nuovo libro che i lettori aspettavano con trepidazione. Un romanzo sulle seconde possibilità, che insegna che non è mai troppo tardi per dare nuovo impulso alla propria vita.

Dettagli libro

Sull'autore

Beth Morrey

Mentre spingeva la carrozzina al parco, Beth Morrey ha avuto l’idea di scrivere il romanzo d’esordio La seconda vita di Missy Carmichael. Chiacchierando con gente con il cane al guinzaglio, runner, vicini e famiglie, ha intessuto le basi di quella che sarebbe stata la storia di una donna salvata da sconosciuti diventati poi amici.
Dopo essere stata direttore creativo a RDF Television, Beth Morrey ora è una scrittrice a tempo pieno. Vive a Londra con suo marito, i due figli e un cane di nome Polly.

Photo © Gerard Gethings

Ti potrebbe interessare