Il Giardino come spazio interiore

Il Giardino come spazio interiore

Anteprima Scarica anteprima

Coltivare un giardino significa saper coltivare il proprio spazio interiore. Prendersi cura dell’anima è come curare l’architettura di un giardino.
Ruth Ammann, forte della doppia esperienza di architetta e psicoterapeuta, coniuga la concezione reale di giardino come elemento naturale con quella simbolica di «giardino dell’anima», ovvero come luogo terapeutico, archetipo della vita, immagine interiore positiva, fonte di energia e speranza, spazio vitale.
Ricordi di gioventù, momenti di vita, sogni, viaggi e accenni alla pratica professionale accompagnano il racconto dell’affascinante relazione che lega Ammann al giardino, per poi abbracciare in modo più ampio l’analisi di quel magico influsso benefico e rivitalizzante che la natura esercita sull’essere umano.

Il Giardino come spazio interiore è una poesia che parla il linguaggio dell’anima e del cuore.

Dettagli libro

Sull'autore

Ruth Ammann

Ruth Ammann è nata a Zurigo, dove tuttora esercita la professione di analista junghiana. Membro dell’Associazione Internazionale di Psicologia Analitica, svolge attività di docente allo Jung Institut di Küsnacht. Ha studiato con Dora Kalff, pioniera della sandplay therapy, e su questo argomento ha pubblicato: Sandplay. Immagini che curano e trasformano (2000).

Ti potrebbe interessare