L'imprevedibile mare di MIlano Gioie e stupori di sette viandanti tra Piazza Duomo e la Riviera di Levante
L'imprevedibile mare di MIlano Gioie e stupori di sette viandanti tra Piazza Duomo e la Riviera di Levante

L'imprevedibile mare di MIlano

Gioie e stupori di sette viandanti tra Piazza Duomo e la Riviera di Levante

«Ogni estate moltitudini di Milanesi salgono in auto e si mettono in coda per raggiungere la Liguria. Col nostro cammino ci proponiamo di ribaltare il rapporto uomo-macchina, e trasformare il viaggio nella vacanza stessa». È questo il programma proposto dall’agenzia di trekking Green Walks e condotto da Sofia, che attraverso la Pianura Padana, Pavia e le colline dell’Oltrepò vuole raggiungere la costa del Mar Ligure lungo l'antica Via del Sale. Al progetto aderiscono sette persone, apparentemente incompatibili per età, interessi e preparazione fisica. Del tutto differenti sono anche le motivazioni che li spingono al cammino, a macinare chilometri in una natura che, nel condurre lontano dalle convenzioni sociali, sa mettere in risalto abilità inaspettate, e tutti quei vizi e debolezze che la fatica di certi terreni accidentati sa far emergere così bene. Un viaggio è però tante cose, un misto di difficoltà, speranze e complicazioni, e sa sorprendere sino all’ultimo, fino al bagno rigenerante nel mare di San Fruttuoso, al termine di un percorso iniziatico dove i protagonisti si spogliano dei costumi cittadini e fanno i conti con passati ingombranti e futuri incerti. In un turbine di vicende esilaranti, le dinamiche dell’organizzazione, le incognite del tragitto, le traversie del dover percorrere ambienti selvaggi in compagnia di estranei saranno tutti elementi essenziali a innescare, una volta giunti alla meta, quel processo di comprensione e di catarsi che rende l’arte di camminare così unica e preziosa.

Dettagli libro

Sull'autore

Enrico Brizzi

Enrico Brizzi ha esordito giovanissimo con Jack Frusciante è uscito dal gruppo, divenuto poi uno dei più grandi successi dell’editoria italiana. Oltre alla narrativa, ha un altro grande talento e passione: i cammini. Negli ultimi anni ha attraversato a piedi l’Italia e l’Europa, da solo o con gli amici, e lo hai poi raccontato nei suoi libri mescolando avventura, storia, narrativa e molto divertimento. Con Ponte alle Grazie, nella collana Passi, ha pubblicato Il sogno del Drago e L’estate del Gigante.

Ti potrebbe interessare