La caduta dell'impero romano

La caduta dell'impero romano

Anteprima Scarica anteprima
La caduta dell’impero romano è da sempre uno dei più affascinanti enigmi della storia. Roma disponeva di una formidabile forza militare ed economica, su un territorio immenso, che si estendeva dal Vallo di Adriano ai confini con la Scozia fino all’Eufrate, dall’Africa settentrionale al Reno e al Danubio. Era un macchina perfetta e collaudata, con una rete capillare di strade e di fortezze, le ricche città e una organizzazione amministrativa per certi versi insuperata.
Nel giro di un secolo, tra la battaglia di Adrianopoli nel 378 d.C. e la deposizione dell’ultimo imperatore Romolo Augustolo nel 476 d.C., la superpotenza più longeva della storia venne sconfitta e invasa da bande di invasori «primitivi», distrutta da quei barbari ritenuti quasi incapaci di organizzazione e di pensiero razionale.
Come è potuto accadere?
Con una narrazione sempre appassionante, ricca di episodi e personaggi memorabili, Peter Heather confuta i luoghi comuni delle interpretazioni più diffuse, mettendo a frutto le sue competenze economico-militari e le sue approfondite conoscenze sui barbari, ricostruendo in maniera brillante e persuasiva gli scontri e le battaglie, ma anche i tentativi di integrazione alle frontiere dell’impero.

Dettagli libro

Sull'autore

Peter Heather

Peter Heather è nato nell’Irlanda del Nord nel 1960 e ha studiato al Maidstone Grammar School e al New College di Oxford. Ha insegnato allo University College di Londra e alla Yale University. Fellow di storia medievale al Worcester College di Oxford fino al 2007, attualmente è docente di storia medievale presso il King College di Londra.

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF