La luna che mi seguiva Una bambina, il nonno sciamano, un villaggio africano fuori del tempo

La luna che mi seguiva

Una bambina, il nonno sciamano, un villaggio africano fuori del tempo

Anteprima Scarica anteprima
Nata e cresciuta in un piccolo villaggio della Guinea, Aminata Fofana ha riversato in questo romanzo i ricordi della sua infanzia, profondamente influenzata dalla maestosa presenza della natura e dalla figura del nonno moriké, sciamano di magia bianca della tribù. Accompagnati dalla protagonista, la giovane Saduwa, possiamo così entrare in un mondo di straordinaria suggestione, pieno di incanti e di terrori e in cui la forza reale della magia si unisce a un immenso rispetto per la sacralità di ogni aspetto della vita. Saduwa è un piccolo grande spirito libero che, aiutata dal nonno sciamano molto amato, finisce suo malgrado per andare contro ogni tradizione, per ritrovarsi tra le mani, lei, femmina in una realtà di privilegi maschili, il destino dell'intera tribù.

Dettagli libro

  • Editore

  • Lingua

    Italiano
  • Lingua originale

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Numero di pagine

    288
  • Argomento

  • Collana

Sull'autore

Aminata Fofana

Aminata Fofana nasce in Guinea, dove trascorre l'infanzia in un piccolo villaggio. Approda molto giovane in Europa, dove lavora come modella e musicista a Roma, a Parigi e a Londra. Attiva anche in politica, vive attualmente a Roma. Ha esordito, in italiano, con La luna che mi seguiva (apparso presso Einaudi nel 2006), cui è seguito La culla di Giuda (Barbera 2012).

Ti potrebbe interessare