Anteprima Scarica anteprima

«Perché questa donna è morta?» Sconvolto davanti al cadavere ancora caldo della moglie, un uomo si interroga sul suo suicidio. Veniamo così a conoscenza del loro primo incontro, del matrimonio, delle liti. In un susseguirsi di sensi di colpa e autoassoluzioni, affiora dal magma indistinto dei ricordi la storia di un legame doloroso, di un amore appassionato e crudele, a tratti meschino. Apparso per la prima volta nel 1876, La mite è, insieme alle Notti bianche, il racconto più ispirato di Fëdor Dostoevskij: attraverso un’analisi acutissima e spietata, apre vertiginosi squarci sui meandri della psiche umana, senza lasciare scampo.

Dettagli libro

Sull'autore

Fëdor Michajlovič Dostoevskij

Fëdor Michajlovic Dostoevskij (1821-81) è fra i maggiori scrittori russi. Le sue opere maggiori sono Memorie del sottosuolo (1865), Delitto e castigo (1866), Il giocatore (1867), L'idiota (1868-69), I fratelli Karamazov (1879-80).

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF