La pelle dell'orso

La pelle dell'orso

Anteprima Scarica anteprima
Domenico ha dodici anni ed è sempre vissuto nel villaggio dove è nato, ai piedi delle Dolomiti. La montagna è il suo mondo e questo mondo non ha segreti per lui. Gli piace guardare le cime mentre va a scuola, dove ascolta, rapito, i racconti su Tom Sawyer, o attraversare i boschi mentre va al torrente a pescare, sognando avventure straordinarie. Ma da un po’ di tempo tutti lo mettono in guardia, perché il rischio di imbattersi nell’orso di cui tanto si parla in giro è grande. Un orso ormai diventato una leggenda nella valle: terribile, gigantesco, feroce come da quelle parti non se ne vedevano più. E non riesce a credere che suo padre, sempre così distante, ubriaco, perso, sia lo stesso uomo che adesso vuole dare la caccia all’orso e vuole partire per quella spedizione sulle montagne insieme a lui, solo loro due, via per giorni e giorni a contatto con una natura aspra, selvaggia. Ma è proprio questo che accadrà. Domenico sarà coinvolto in un’esperienza unica, spaventosa ed eccitante, dalla quale apprenderà che la natura, per quanto pericolosa, non sarà mai crudele come gli uomini. Un romanzo d’avventura che è insieme il racconto folgorante di una formazione, di ciò che succede per la prima volta, e che sarà per sempre.

«Era presto, faceva freddo e il bosco nel quale stavano per addentrarsi era buio come la notte appena passata.»

Dettagli libro

Sull'autore

Matteo Righetto

Matteo Righetto è nato a Padova, nel 1972, dove insegna Lettere.  Ha pubblicato Savana Padana (Zona 2009, poi TEA 2012), Bacchiglione Blues (Perdisa Pop 2011), La pelle dell'orso (Guanda 2013), portato sugli schermi da Marco Paolini, per la regia di Marco Segato, Apri gli occhi (TEA 2016), romanzo che ha vinto il Premio della Montagna Cortina d'Ampezzo e ricevuto una menzione speciale al Premio Mario Rigoni Stern, Dove porta la neve (TEA 2017) e   Oltre a "La pelle dell'orso", dal quale è stato tratto il film con Marco Paolini, Righetto ha pubblicato: "Savana Padana (Tea, 2012) e Apri gli occhi (Tea, 2016), romanzo che nel medesimo anno ha vinto il Premio della Montagna Cortina d'Ampezzo e ha ricevuto una . I suoi libri sono tradotti in inglese e francese.

Ti potrebbe interessare