La solitudine Capirla e gestirla per non sentirsi soli

La solitudine

Capirla e gestirla per non sentirsi soli

Anteprima Scarica anteprima
Siamo abituati a pensare alla solitudine come a qualcosa con due facce, come una medaglia: da un lato la sofferenza e il disagio dell'animale sociale lasciato a sé stesso - tanto più insopportabile nella nostra società iperconnessa - e dal'altro la condizione privilegiata per trovare l'elevazione spirituale, la felicità della creazione artistica, il lampo di genialità dell'inventore e dello scienziato. Quel che è certo è che la "sofferta solitudine" si ritrova in tutti i disturbi psichici e comportamentali, di cui può essere di volta in volta causa, effetto o manifestazione. In questo trattato di ampio respiro, oltre a passare in rassegna la cura della "sofferta solitudine" nel suo intreccio come le terapie delle diverse psicopatologie, siamo guidati alla sua scoperta come costante della condizione umana: come l'ombra che ci segue e dalla quale non possiamo mai definitivamente liberarci, croce e delizia, limite che diventa risorsa; non qualcosa da cui fuggire, ma il luogo in cui rifugiarci nei momenti peggiori, per recuperare le forze e riprendere il nostro viaggio nella vita. 

Dettagli libro

Sull'autore

Giorgio Nardone

Giorgio Nardone, allievo di Paul Watzlavick, ha alle spalle trent'anni di attività terapeutica . Ha fondato e dirige il Centro di Terapia Strategica di Arezzo, che ha affiliati in tutto il mondo. Tra i suoi libri ricordiamo: Correggimi se sbaglio, Il dialogo strategicoCavalcare la propria tigreGli errori delle donnePsicotrappoleLa paura delle decisioniLa nobile arte della persuasione, Oltre sé stessiEmozioni. Istruzioni per l'uso, tutti pubblicati di Ponte alle Grazie.

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF

, e 1 altri

EPUB PDF

EPUB PDF