La storia di Robert dai calzini rossi che si innamorò della strega

La storia di Robert dai calzini rossi che si innamorò della strega

Anteprima Scarica anteprima
La strega Karla non può lamentarsi: è giovane, carina, ha una bella casa nel bosco e un calderone in cui cucinare le sue zuppe magiche. Tutto andrebbe a meraviglia, se non si sentisse così sola! A cosa serve avere tutto, se poi non c’è mai nessuno che ti tiene compagnia? Per scacciare i pensieri tristi, Karla si mette a sferruzzare calze di lana rossa, perché è convinta che siano molto meglio di quelle marroni e anche che siano un po’ magiche. Infatti, come per magia si presenta alla sua porta un giovane di nome Robert, che indossa proprio un paio delle sue calze e che cercava proprio lei, Karla. Una storia ‘stregata’, che porta felicità e buonumore. Il nuovo romanzo di una delle autrici più note per la semplicità e la nitidezza della sua scrittura, la leggerezza del tocco, la profondità degli argomenti e la capacità di parlare una lingua universale, adatta ai lettori di tutte le età.
«Jutta Richter non scrive: distilla. In una lingua melodiosa e meravigliosamente limpida».
Die Welt

Dettagli libro

Sull'autore

Jutta Richter

Jutta Richter è nata nel 1955 a Burgsteinfurt in Vestfalia ed è una delle più note scrittrici tedesche. Oltre a romanzi e racconti per ragazzi e adulti, ha scritto radiodrammi, lavori teatrali, canzoni e poesie. La sua carriera è costellata di premi, fra cui spiccano il prestigioso Deutscher Jugendliteraturpreis 2001 per Quando imparai a addomesticare i ragni e il Katholischer Kinderbuchpreis 2005 per Un’estate di quelle che non finiscono mai, entrambi usciti per Salani. Nel 2007 si è aggiudicata anche il Premio Hans Christian Andersen, il ‘Nobel’ della letteratura per ragazzi. Nel 2011, sempre per Salani, è uscito il suo romanzo Dio, l’uomo, la donna e il gatto.