Manuale di sopravvivenza ai capricci per genitori esasperati Come interpretare le emozioni e gestire il comportamento dei nostri figli

Manuale di sopravvivenza ai capricci per genitori esasperati

Come interpretare le emozioni e gestire il comportamento dei nostri figli

Anteprima Scarica anteprima

DALLA MAGGIORE ESPERTA SPAGNOLA, IL METODO PER AFFRONTARE UNO DEI PASSAGGI PIÙ CRITICI DELLA CRESCITA

IlManuale di sopravvivenza ai capricci per genitori esasperati è un viaggio per diventare genitori consapevoli e prevenire, accogliere, gestire i momenti di maggiore difficoltà nostra e dei nostri figli. Il primo libro pratico dedicato ai «capricci» più frequenti, per aiutarci a riconoscere se sono «contingenti» o «strutturali» e superarli di conseguenza: tanti esempi quotidiani – i drammi dell’ora della pappa, del bagnetto e della nanna – e un’ampia sezione su come imporre i limiti e i ‘no’ adeguati per uno sviluppo giusto ed equilibrato.

Un libro che insegna a reagire ai capricci con empatia e ascolto, abbandonando l’autoritarismo, controllando la rabbia, accogliendo l’unicità di nostro figlio… e risolvendo le situazioni critiche!
 
Può succedere al supermercato, su un autobus oppure per strada. Vostro figlio, di fronte a decine di persone (e magari qualcuna la conoscete anche), comincia a urlare, si butta a terra, lancia oggetti, cerca di picchiarvi o tenta di ferirsi. È il classico capriccio – o scenata o sfuriata che dir si voglia. Lo sta facendo di proposito? Assolutamente no, eppure i capricci hanno la capacità di tirare fuori il peggio di noi. In realtà nostro figlio sta soffrendo, e l’emozione che prova è così potente da deflagrare all’esterno, incontrollata e travolgente. Ma come comprendere (ed evitare) queste scenate esasperanti? Míriam Tirado, giornalista e consulente genitoriale, ha individuato due tipologie di capricci: quelli evitabili (legati per esempio a stanchezza o fame), che è possibile prevenire, e quelli necessari, espressioni di una sofferenza emotiva che deve sfogarsi (e alla quale noi non dobbiamo sottrarci). L’importante è riconoscere l’arrivo della sfuriata e reagire nel giusto modo. Senza la pretesa di insegnare, ma con semplicità e confidenza, Míriam Tirado affronta il tema dei capricci in modo coinvolgente e innovativo - con esercizi di respirazione e strategie pratiche -, trasformando l’incubo dei genitori in un momento di condivisione e di crescita. Perché comprendere e accettare queste forme di espressione è il primo passo per cambiare il nostro sguardo sul mondo, rinunciando alle posizioni autoritarie e facendo del rispetto, dell’amore e della consapevolezza le chiavi di un’educazione armoniosa ed efficace.
 

«Cosa ci impedisce di controllarci nelle situazioni complicate in famiglia? Ci mancano risorse e strumenti. I secoli di maltrattamento infantile ci hanno fornito moltissime risorse per quanto riguarda la manipolazione, la creazione di paura nell’altro, il controllo e il comando, ma pochissimi suggerimenti per la risoluzione dei conflitti in modo rispettoso ed empatico.»
Míriam Tirado

 

Dettagli libro

Sull'autore

Míriam Tirado Torras

Míriam Tirado (1976) è scrittrice, giornalista e consulente genitoriale nella fascia 0-7 anni. Ha studiato giornalismo e ha lavorato a diversi programmi radio in Spagna. Autrice di libri per bambini e adulti, tiene numerose lezioni, seminari e workshop sui temi di maggiore interesse della prima infanzia. Nel suo canale YouTube e nel blog, in cui accompagna donne e uomini nel percorso per diventare madri e padri, propone un nuovo modello educativo, per liberarsi dei vecchi schemi tradizionalisti e autoritari e abbracciare una crescita fatta di rispetto, condivisione e ascolto reciproco.

Ti potrebbe interessare

,

EPUB PDF

EPUB PDF