Memorie di un libraio

Memorie di un libraio

Anteprima Scarica anteprima

Memorie di un libraio è un ironico, colto, originale viaggio nel mondo dei libri in compagnia di uno dei più grandi autori del Novecento. George Orwell descrive le lunghe giornate trascorse come commesso in una libreria dell’usato, tra volumi polverosi e clienti stravaganti; ci fa apprezzare quei «buoni brutti libri» che, pur senza pretese, offrono un’oasi di pace; abbozza il ritratto del «recensore tipo», costretto a elogiare anche ciò che disprezza; dimostra cifre alla mano che leggere è un passatempo più economico di molti altri. Come osserva Romano Montroni nella sua appassionata prefazione, queste memorie di quasi un secolo fa non si limitano a rivelarci il volto meno noto di Orwell: ci raccontano anche il fascino di un mestiere senza tempo che assomiglia ancora oggi a una vocazione.

Dettagli libro

Sull'autore

George Orwell

George Orwell nasce nel 1903 in India. Ben presto la famiglia torna in Gran Bretagna e nel 1917 lui inizia a frequentare Eton. Dal 1922 al 1927 serve nella polizia imperiale indiana in Birmania e dalle vicende di questi anni trae spunto per il libro Giorni in Birmania (1934). Nel 1936 pubblica il romanzo Fiorirà l’aspidistra. Alla fine dello stesso anno parte per la Spagna, dove è scoppiata la Guerra civile e dove si arruola nelle fila dei repubblicani: Omaggio alla Catalogna è il resoconto di questa appassionante esperienza. Durante la Seconda guerra mondiale lavora per la bbc e scrive per alcuni giornali. Nel 1945 pubblica La fattoria degli animali che, insieme a 1984 (uscito nel 1949), gli conferisce fama mondiale. Muore a Londra nel 1950.

Ti potrebbe interessare

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF