Neandertal Vita, arte, amore e morte
Neandertal Vita, arte, amore e morte

Neandertal

Vita, arte, amore e morte

«Una nuova storia completa dei Neandertal... che sintetizza migliaia di studi accademici in un unico, accessibile racconto. Una lettura importante per chiunque sia interessato all’umanità.»
The New York Times - Yuval Noah Harari

«Una combinazione di competenza scientifica e talento di scrittura.»
The Guardian

«Un libro splendido, evocativo, autorevole. »
Brian Cox, fisico e presentatore televisivo

«Vivido e coinvolgente... Distrugge gli stereotipi.»
Nature

«Di una portata impressionante... Splendidamente dettagliato.»
Science

Neandertal è un viaggio straordinario. Che è iniziato con una fascinazione d’infanzia verso il passato; ha guadagnato slancio con la scoperta della ricchezza del Pleistocene; ed è infine diventato una carriera accademica spesa alla scoperta dell’archeologia dei Neandertal. In questo stesso viaggio, Rebecca Wragg Sykes accompagna anche noi: scavando siti antichi, tenendo in mano gli eleganti manufatti che i Neandertal hanno lasciato, ma anche provando a esplorare – grazie a un amore di lunga data per la letteratura e la poesia come strumenti per evocare luoghi, tempi e sentimenti – connessioni emotive più profonde, attivate dai dettagli sorprendenti che possiamo ricostruire sulle loro vite.
Dalla loro scoperta – avvenuta più di 160 anni fa – i Neandertal si sono trasformati, da perdenti dell’albero genealogico umano, in ominini di serie A. Rebecca Wragg Sykes usa la sua esperienza all’avanguardia nella ricerca paleolitica per condividere la nuova comprensione che abbiamo di loro, mettendo da parte il cliché dei bruti vestiti di stracci in una terra desolata e gelida. Ci rivela invece che erano curiosi, intelligenti conoscitori del loro mondo, tecnologicamente inventivi ed ecologicamente adattabili. Soprattutto, sono sopravvissuti con successo per più di 300.000 anni, durante tempi di massicci sconvolgimenti climatici. Pianificazione, cooperazione, altruismo, artigianato, senso estetico, immaginazione, forse anche un desiderio di trascendenza che guarda oltre la mortalità: molto di ciò che ci definisce era anche dei Neandertal, e il loro DNA è ancora dentro di noi. Questo libro fa per i Neandertal quello che Sapiens di Harari ha fatto per noi. Rivelando una storia più profonda e sfumata, dove l’umanità stessa cessa di essere nostra esclusiva prerogativa. E si rivela invece una comune, antichissima eredità condivisa.

Dettagli libro

Sull'autore

Rebecca Wragg Sykes

Rebecca Wragg Sykes è archeologa, autrice e Honorary Fellow nella School of Archaeology, Classics and Egyptology dell’Università di Liverpool. Rimasta affascinata dai mondi scomparsi delle ere glaciali del Pleistocene fin dall’infanzia, ha seguito questo interesse attraverso una carriera scientifica nella quale ha dedicato le sue ricerche ai personaggi più enigmatici di tutti, i Neandertal.
Parallelamente alla sua esperienza accademica, Wragg Sykes gode di una eccezionale reputazione come divulgatrice, grazie ai suoi interventi sulla stampa, in radio e come oratrice. Ha scritto per il «Guardian», l’«Aeon» e «Scientific American», ed è apparsa in programmi di storia e scienza per BBC Radio 4. Lavora come consulente archeologica e creativa ed è cofondatrice dell’influente progetto TrowelBlazers, che rende omaggio al lavoro delle donne nell’archeologia e nelle scienze della terra.

Ti potrebbe interessare