Anteprima Scarica anteprima
Tutti vogliono comandare, ma ci può essere un solo Re. O una Regina.

«La vita non è una serie tv o un film, e chi conosce realtà difficili come un funzionario della Penitenziaria riesce a descrivere in modo impeccabile ciò che vede ogni giorno e riesce a tenere incollato alle pagine il lettore. »
THRILLER NORD

«La conoscenza dell'ambiente gli consente di descrivere senza retorica un luogo di letali linguaggi in codice e di silenzi altrettanto letali.»
CORRIERE DELLA SERA

«De Amicis guarda il Male negli occhi ogni giorno, e ce ne restituisce l'oscura potenza. Un romanzo che ha il sapore della verità e non fa sconti a nessuno. »
SANDRONE DAZIERI

Dopo cinque anni di latitanza, Don Ottavio torna nel suo quartiere da uomo libero, acclamato come un re al termine dell’esilio, venerato come un santo. I più giovani trai suoi sudditi esplodono fuochi d’artificio, fanno foto coi cellulari, sparano in aria. I vecchi invece osservano in silenzio, sapendo che il ritorno del boss significa, anzitutto, dimenticare la pace con i clan rivali. Ma la guerra vera non è quella che aspetta Don Ottavio in strada, bensì dove ha seminato il dolore più feroce: nella sua stessa famiglia. Donna Rosaria, sua moglie, ha gestito gli affari per tutto quel tempo, si è guadagnata il rispetto della gente e adesso non ha alcuna voglia di farsi da parte, di tornare all’ombra del marito che ritiene responsabile di ogni male. Achille, loro figlio, sta in carcere per colpa del padre, e dietro le sbarre ha smesso di essere il ragazzino che era, diventando il prototipo del nuovo camorrista, abile nella strategia come nell’uso della violenza. Intorno a loro, altri interessi e altre vendette si agitano nell’oscurità, perché tutti vogliono il Trono, tutti vogliono comandare o’ Regno. Con teatrale maestria nel gestire il ritmo e l’ambiguità dei personaggi, Igor De Amicis racconta la criminalità organizzata nella sua dimensione meno nota, quella in cui i rancori privati possono divampare in una battaglia collettiva. E dove il fuoco si combatte con altro fuoco, il sangue con altro sangue.

Dettagli libro

Sull'autore

Igor De Amicis

Igor De Amicis è Dirigente Aggiunto di Polizia Penitenziaria, vicecomandante di una Casa Circondariale. È autore, insieme a Paola Luciani, di alcuni fortunati libri per ragazzi pubblicati da Einaudi. Per il pubblico adulto ha scritto La settima lapide, tradotto in Germania, Giappone, Spagna e Sud America.

Ti potrebbe interessare

Nuovo