Opere vol. 8  1915-1917 Introduzione alla psicoanalisi e altri scritti

Opere vol. 8 1915-1917

Introduzione alla psicoanalisi e altri scritti

Anteprima Scarica anteprima

L'opera di Freud, edita da Bollati Boringhieri, è l'unica edizione integrale e di riferimento in Italia. Considerata unanimemente la migliore edizione da psicoanalisti e studiosi, fu diretta da Cesare Musatti, il padre fondatore della psicoanalisi italiana, ed è stata costantemente aggiornata da decine di studiosi.
Questa edizione digitale mantiene gli stessi elevati standard scientifici e redazionali dell'edizione cartacea, che ha costruito il lessico della psicoanalisi nella nostra lingua.

I cinque saggi teorici di Metapsicologia con cui si apre questo volume, l’ottavo delle Opere, segnano una tappa fondamentale nell’elaborazione dei fondamenti della dottrina psicoanalitica. Essendo stati concepiti all’interno di un progetto originariamente più vasto e sistematico, inteso a fornire la «summa» teorica del pensiero freudiano, i cinque studi sono strettamente interconnessi sotto il profilo speculativo e forniscono la chiave interpretativa unitaria di numerose scoperte che la psicoanalisi era venuta compiendo nell’ambito della psicologia dell’inconscio e delle sue produzioni normali e patologiche. Anche l’altra grande opera compresa in questo volume, la celeberrima Introduzione alla psicoanalisi, risponde a un’esigenza di compiutezza e totalità: quasi che la tremenda esperienza della guerra, che rischia di travolgere o disperdere il paziente lavoro di tanti anni, imponga a Freud un pacato e complessivo bilancio dei risultati ottenuti.
Sintesi grandiosa del «campo» psicoanalitico nel suo insieme, insuperato esempio di genialità divulgativa (che riduce e semplifica le formulazioni precedenti, ma riesce nel contempo ad arricchirle), le ventotto lezioni tenute da Freud all’Università di Vienna furono subito accolte come un capolavoro e contribuirono, più di ogni altro libro, alla diffusione della psicoanalisi nel mondo.

Dettagli libro

Sull'autore

Sigmund Freud

Sigmund Freud (1856-1939) pubblica nel 1899 L'interpretazione dei sogni, l'opera che svela i meccanismi di funzionamento dell'inconscio: è la nascita della psicoanalisi, di cui gli scritti della maturità innalzeranno l'edificio dottrinale. L'edizione delle sue Opere è apparsa presso Bollati Boringhieri a cura di Cesare L. Musatti (12 voll. 1966-1980).

Ti potrebbe interessare