Vista da qui Piccole tragedie quotidiane
Vista da qui Piccole tragedie quotidiane

Vista da qui

Piccole tragedie quotidiane

«La strada della convivenza è accidentata e irta di spine. Per molte persone gli ostacoli peggiori sono il modo di spremere il dentifricio, se mettere il cucchiaio sopra o di fianco al tovagliolo, cosa scegliere tra l’ammorbidente alla vaniglia e quello alla magnolia. Nel nostro caso io e il Bussola siamo dovuti partire dalle basi assolute: il cibo e il sonno. Perciò tutto bene? Hum. No.»
 
 
Una figlia adolescente, una figlia media, una figlia piccola, tre cani psicotici (di cui uno con ambizioni da sterminatore), un compagno famoso suo malgrado e preda di strane manie, una madre poco fisionomista, un lavoro di scrittrice a tempo pieno a cui star dietro e una casa con un carattere tutto suo. Vista da qui la vita di Paola Barbato è decisamente complicata – come le nostre – e a tratti sembra un infinito inanellarsi di imprevisti, imprese titaniche e catastrofi sfiorate. Ma poi ci sono gli ingredienti magici a rendere tutto sopportabile, anzi esilarante, anzi perfino bello: le parole inventate dalle bambine per descrivere un mondo pieno di meraviglia, le padelle del Bussola, più intoccabili del tesoro custodito da Smaug, una passeggiata all’imbrunire con i cani, un mobile nuovo da montare a colpi di brugola.
Le piccole cose che rendono grande ogni giorno.
Corredata dai suoi “disegnetti” inediti, Paola Barbato ci regala una carrellata buffa e tenera di istantanee della sua vita quotidiana, e sfogliarla è un po’ come tornare a casa.

Dettagli libro

Sull'autore

Paola Barbato

Paola Barbato è, tra le molte altre cose, autrice di thriller, di libri per bambini e young adult e sceneggiatrice di fumetti, tra cui Dylan Dog. Da sempre si diverte a disegnare vignette umoristiche ispirate alla sua vita quotidiana con il compagno Matteo Bussola e le loro tre figlie, Virginia, Ginevra e Melania. Qualche volta le condivide senza vergogna con i follower della sua seguitissima pagina Facebook. Il suo romanzo più recente è L’ultimo ospite (2021).