Occhio alle orecchie Come ascoltare musica classica e vivere felici

Occhio alle orecchie

Come ascoltare musica classica e vivere felici

Anteprima Scarica anteprima
Ma che cosa è mai la musica classica? Sappiamo darne una definizione? In che cosa è diversa dalla musica tout court? Se pensate che in questo libro troverete le risposte a queste domande, ecco, vi state sbagliando. L’autore non ha queste certezze, non dà definizioni: il suo mestiere è quello di scrivere musica (classica) e dunque in un certo senso lavorare per le nostre orecchie. Così in questo libro elegante, profondo e sobrio Nicola Campogrande ci regala una riflessione contemporanea e appassionata sulla dimensione dell’ ascolto e del silenzio, sui concerti e i loro luoghi, sulle esecuzioni e sugli esecutori. Ma soprattutto sulle nostre - e le sue - emozioni di ascoltatori, attenti e innamorati, distratti o svogliati, colti o impreparati ma in ogni caso felicemente avvolti e travolti dalla magia della musica.

Dettagli libro

Sull'autore

Nicola Campogrande

Nicola Campogrande, compositore, è nato a Torino nel 1969, vive a Roma e ha tre figli. La sua musica, rego­larmente eseguita dai maggiori interpreti internazionali, è pubblicata da Breitkopf & Härtel e incisa su più di trenta cd. Dal 1998 conduce trasmissioni culturali per Rai Radio3 e dal 2013 anche per il canale televisivo Clas­sica HD. Già critico musicale per la Repubblica, è ora tra i collaboratori de La Lettura, supplemento del Corriere della Sera, e insegna alla Scuola Holden. Ha pubblicato Musica e amore (Utet, 2009), Occhio alle orecchie. Come ascoltare musica classica e vivere felici (Ponte alle Grazie, 2015; Tea, 2018), 100 brani di musica classica da ascol­tare una volta nella vita (BUR Rizzoli, 2018) e Capire la musica classica ragionando da compositori (Ponte alle Grazie 2020). È direttore artistico del festival MITO SettembreMusica. 

Ti potrebbe interessare