Opere e giorni

Opere e giorni

Anteprima Scarica anteprima
Esiodo, il più antico scrittore greco di cui si abbiano notizie storiche, trascorse la vita nel podere lasciatogli dal padre in Beozia, trovando proprio nel lavoro la principale ispirazione per la sua vocazione di poeta. Opere e giorni, infatti, è un poemetto didascalico che raccoglie norme per l’agricoltura e la navigazione e tratta i problemi della convivenza e della vera giustizia. È dunque una ricca fonte di informazioni sulle condizioni di vita nella Grecia arcaica, ma soprattutto un «poema sul destino dell’uomo», perché attraverso miti, favole e insegnamenti, Esiodo mostra il fondamento etico e religioso del lavoro, unico strumento che riscatta l’uomo dalla condizione ferina e gli permette di vivere dignitosamente in armonia con il cielo.

Dettagli libro

Sull'autore

Esiodo

Esiodo (VIII secolo a.C. – VII secolo a.C.) è stato un poeta greco antico, le cui opere sono fatte risalire al periodo tra la fine dell'VIII secolo e l'inizio del VII secolo a.C. Sono a lui attribuiti Le opere e i giorni e Teogonia.