Anteprima Scarica anteprima
In questa sua lettera Umberto Veronesi si rivolge ai giovani affrontando i temi fondamentali della nostra epoca. Richiama la loro attenzione sulla vita, l'amicizia, la libertà , il libero arbitrio e le difficoltà  di crescere, di diventare indipendenti. Parla del rispetto per l'altro, dell'impossibilità  di giudicare e soprattutto dell'inutilità  di giudicare. Parla di tolleranza, religione, amore, futuro, crescita, pace, cultura, famiglia. E parla soprattutto della libertà  come garanzia dell'evoluzione della specie e della dignità  come valore. Una personalità  di primissimo piano nel panorama scientifico italiano, un uomo, un medico, un ricercatore che con il suo lavoro e le sue scelte di vita è diventato un esempio da seguire, mette i suoi valori a disposizione delle giovani generazioni.

Dettagli libro

Sull'autore

Umberto Veronesi

Umberto Veronesi (1925-2016) è stata una delle personalità scientifiche italiane più note a livello internazionale. Oncologo innovatore, pioniere della chirurgia conservativa, ha a lungo combattuto perché il mondo della medicina tenesse sempre al centro la vita del paziente nella sua interezza. È stato Direttore scientifico dell'Istituto Europeo di Oncologia e Presidente della Fondazione Umberto Veronesi per il Progresso delle Scienze, dedicata allo sviluppo della cultura scientifica. È stato Ministro della sanità e Senatore della Repubblica. Tra i suoi libri Una carezza per guarire (con Mario Pappagallo, 2005), Il diritto di morire (2005), L'ombra e la luce (2008), L'uomo con il camice bianco (con Alberto Costa, 2009), Dell'amore e del dolore delle donne (2010), Il diritto di non soffrire (2011). Presso Bollati Boringhieri è uscito Longevità (2012).

Ti potrebbe interessare

,

EPUB PDF

,

EPUB PDF

,

EPUB PDF