Giorgio Caproni

Giorgio Caproni (Livorno 1912 - Roma 1990) è stato critico letterario, traduttore ma soprattutto poeta italiano del Novecento. Oggetto delle sue liriche è la realtà quotidiana, raccontata in una lingua che mescola forme colte e popolari. Fra le sue raccolte poetiche Il passaggio di Enea (1956), Il seme del piangere (1959), Il muro della terra (1975), Il franco cacciatore (1982) e Res amissa (1991).

EPUB PDF