La brevità della vita

La brevità della vita

Anteprima Scarica anteprima
L’assunto di partenza del De brevitate vitae è in aperto contrasto con il sentire comune: non è affatto vero che la vita è troppo breve; anzi, essa è fin troppo lunga se sappiamo utilizzare correttamente il tempo a nostra disposizione. Il torto di chi si lascia trascinare nel vortice delle occupazioni, è pensare che si debba vivere in funzione degli altri, del futuro, di tutta una serie di vane attività, senza tener conto di quel termine improrogabile che è la morte. La vita vera, invece, dovrebbe essere dedicata allo studio e alla pratica della sapienza, alla filosofia. Solo un’esistenza condotta sull’esempio dei grandi pensatori del mondo antico, sorda ai fervori della politica, alle ostentazioni, ai vincoli sociali, può regalare pace e serenità e, a suo modo, l’immortalità.

Dettagli libro

Sull'autore

Lucio Anneo Seneca

Lucio Anneo Seneca (4 a.C. - 65 d.C.) nacque a Cordoba e fu un importante scrittore e filosofo latino. Fu esiliato da Claudio in Corsica dal 41 al 49 d.C., per poi tornare a Roma come istruttore del giovane Nerone. Accusato di aver partecipato alla congiura di Pisone (65 d.C.) gli fu dato ordine dal suo stesso allievo di uccidersi. Come filosofo seguì lo stocismo, pur senza sistematicità, e mise al centro delle sue opere la virtus. Fra i suoi scritti si ricordano De brevitate vitae, Epistolae morales ad Lucilium, De beneficiis. Fu anche drammaturgo (si veda ad esempio la Apokolokyntosis).

Ti potrebbe interessare

Nuovo

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF

EPUB PDF